09 Ottobre 2004

A message from my heart...

So another day has gone
The same things
the same faces
I see my life flying away
slowly...very slowly

And sometimes I think that I could stop it
that I could turn it back
But I can't..and my life go...

And sometimes I ask to myself...
What have I done
what have I done that is really important?

Sometimes I ask to myself
Am I important?
Who is very important in this world?
who?
I don't know...
But I know that every single person that is near me is very important for me...
Every single person that go away from me...take away a little piece of my heart...
My heart is so tired...it is blooding...
There is too hate in the world...there is too pain...
I dream a world where Love is the only king...Love
No pain...no blood...no die...only Love
And everyone should smile...and everyone should be happy...forever...
Why is the humanity so bad? Why is in the world so much pain?
I don't know if I will resist...
I'll try to look only at light...At the God Love...The Supreme Love...
My hope will never die...
I believe that oneday all the wars will finish...all the pain will disappear...and the only thing that will exist forever...will be Love...
 
30 Luglio 2004

Come una stella...

Forse sono fatta per stare sola...come una stella...che da sola brilla nel cielo infinito dando a chi la osserva da lontano un po' di gioia con il suo bagliore...
Vedo chiaramente che le persone a cui voglio più bene preferiscono la compagnia di altre persone alla mia. Probabilmente non sono la classica persona con cui si sta bene insieme...forse sono troppo profonda e riflessiva, forse sono tropo buona e tendo spesso a rflettere e a cambiare, se lo ritengo giusto, le decisioni prese.
Ritengo che solo gli stolti non tornino mai sui propri passi...
Dicono che sono incoerente, ma a volte si dicono cose per rabbia e ci si accorge che poi quello che si dice non è giusto...la rabbia non è mai giusta...quando svanisce lascia dentro un gran vuoto e solo allora si possono guardare le cose con la giusta obiettività, rivalutando i sentimenti che ci legano alle persone e che ci fanno tornare indietro sui nostri passi...
Spesso la coerenza è la virtù degli stolti, che pur di essere coerenti preferiscono soffrire e perdere occasioni e persone, sopprimere i sentimenti, l'amore, l'amicizia...IO NON SONO COSI'!!!
Io seguo l'istinto, mi abbandono al cuore...faccio 100000 cose nella mia vita!!!
Ho il fuoco nel cuore e nell'anima, sono passionale e sono cristallina come l'acqua delle sorgenti più alte! Se c'è qualcosa che non va lo dico subito, se sto male si vede lontano un miglio!!! Forse è anche questo che non mi permette di integrarmi bene...sono troppo schietta...ma preferisco la schiettezza alla falsità...
Ho fatto delle scelte incoerenti con ciò che dicevo tra la rabbia e ciò ha allontanato da me delle persone a cui tengo moltissimo...
Ebbene io per loro ci sarò sempre...e questo loro lo sanno.
Sanno che quando hanno bisogno di parlare, di sfogarsi, di un consiglio, possono chiamarmi, io ci sono sempre, anche a notte inoltrata...
Non volto e non volterò mai le spalle...con me sanno di poter parlare liberamente, sanno che se hanno bisogno solo di parlare io so ascoltare silenziosamente, sanno che se hanno bisogno di ridere io sono lì a farle ridere...sanno che in me possono trovare un'amica sincera e disponibile...
Forse però non sanno che anche io ho dei sentimenti...che a volte anche io avrei bisogno di loro e della loro comprensione...di parlare un po'...
Ecco perché spesso le persone preferiscono non uscire con me... perché capita che anche io abbia delle necessità...magari dopo aver discusso in casa con i miei capita che io non possa fare troppo tardi...e allora meglio evitare di uscire con me...
Ma quando c'è da parlare io ci sono...
Quando non c'è nessun altro io ci sono...
Quando litigano tra di loro io ci sono...
Quando le cose vanno storte io ci sono...
Quando qualcun'altro deve rientrare prima dico "non ti preoccupare...ti riporto io"...
Ci sono sempre stata...sempre...
Loro non sanno quanto a volte i loro atteggiamenti mi feriscano...forse non riescono ad intuirlo o forse non vogliono intuirlo...e probabilmente non lo sapranno mai...piangerò silenziosamente le mie lacrime e a loro mostrerò sempre il mio sorriso...e quando verseranno lacrime ci sarò io ad asciugarle...
Nel frattempo accetterò la solitudine...la guarderò negli occhi e forse convivendoci imparerò ad averne meno paura...

My Immortal (Evanescence)

I'm so tired of being here
Suppressed by all of my childish fears
And if you have to leave
I wish that you would just leave
'cause your presence still lingers here
And it won't leave me alone

These wounds won't seem to heal
This pain is just too real
There's just too much that time cannot erase

When you cried I'd wipe away all of your tears
When you'd scream I'd fight away all of your fears
And I've held your hand through all of these years
But you still have all of me

You used to captivate me
By your resonating light
But now I'm bound by the life you left behind
Your face it haunts my once pleasant dreams
Your voice it chased away all the sanity in me

These wounds won't seem to heal
This pain is just too real
There's just too much that time cannot erase

When you cried I'd wipe away all of your tears
When you'd scream I'd fight away all of your fears
And I've held your hand through all of these years
But you still have all of me

I've tried so hard to tell myself that you're gone
And though you're still with me
I've been alone all alone


Questa è forse la canzone che esprime al meglio il mio attuale stato d'animo...
Dovrò imparare a convivere con la solitudine...
Preferisco rimanere sola piuttosto che cambiare...perché io mi piaccio come sono...
Concentrerò le mie energie e il mio tempo per raggiungere i miei traguardi...e allora...forse...le cose cambieranno...e le persone vedranno veramente chi sono...e brillerò...come una stella!!!
 
23 Luglio 2004

Evviva!!!

Finalmente!!! Non sto più nella pelle dall'entusiasmo!!! In un giorno la mia vita mi ha ridato tutta la forza che si era affievolita in me!!!
Sono bastate quattro parole: "VOGLIO METTERTI ALLA PROVA..." e di nuovo si è accesa in me quella fiamma così potente che ardeva... e ora brilla più forte che mai!!!
Parlo del teatro...Finalmente il regista ha deciso di mettermi alla prova e di assegnarmi una parte che bramo da due anni e una che bramo da ben più tempo!!! WOW!!! Sono talmente contenta che non credo di riuscire ad esprimere tutta la gioia che ho dentro !!!
Finalmente ho l'occasione di mettermi alla prova...di evolvermi...di fare un passo avanti!!! Evviva!!!
Lo spettacolo che metteremo in scena mi piace molto...è particolare ma credo che verrà fuori qualcosa di veramente bello!!!
Evviva...era tanto che non sentivo questa smania di imparare il copione, di provare, di entrare nel personaggio!!!
Sono carica...veramente piena di energia !!!
Figurarsi che ieri sono tornata dalla cena di compagnia alle 2 più o meno e invece di mettermi subito a nanna mi sono messa a leggere e rileggere il copione...
Sono così entusiasta che se qualcuno ora mi stesse vicino non potrebbe non esserne contagiato...
Mi sento talmente forte da sfidare il mondo!!!
In una sola giornata la mia vita ha cambiato piega...
Mi hanno anche chiamato per andare a lavorare !!!
Era tanto tempo che cercavo un lavoro che mi permettesse di guadagnare qualcosina e che mi lasciasse il tempo di studiere... sembrava impossibile e invece, finalmente, ho trovato un lavoro a sedici ore settimanali...PERFETTO !!!
Che altro dire!!! sono contenta...sono così contenta da non poter esprimere tutta la gioia che è in me!!!
Ebbene GRAZIE VITA!!! GRAZIE DIO!!!
Darò il meglio di me e finalmente farò quel passo avanti che tanto bramo!!!
Eccomi...io sono pronta alla sfida!!!
 
02 Luglio 2004

Pensieri estivi...

Vedo il sole ed il cielo azzurro fuori dalla mia finestra aperta...il vento mi accarezza dolcemmente i capelli...ascolto musica dolce che mi spinge a sognare...che mi porta indietro nel tempo...nell'epoca leggendaria di dame e cavalieri, principi e principesse, fate e maghi, streghe e stregoni, draghi, unicorni, arabe fenici, misteri, magia e sogno... Sogno...finalmente...sulle note di queste canzoni riesco a dimenticare i problemi ed è come se non fossi quì...se solo questo momento durasse in eterno...
Mi sento vermente tranquilla...erano giorni che non succedeva...se chiudo gli occhi mi sembra di volare in un cielo azzurro...sotto di me distese immense di prati verdi e poi l'oceano...vasto, immenso, azzurro...
Finalmente ritrovo la mia serenità...che bella sensazione di pace...e tutto questo grazie alla musica...

Ieri abbiamo messo in scena Salomé alla villa dei cento camini di artimino...favoloso! C'era un panorama stupendo...in lontananza si vedeva la città, tante piccole luci...dietro sovrastavano le montagne...Era bellissimo...
C'era un vento leggero che accarezzava il viso e che poi ha reso lo spettacolo indimeticabile...
Come...come posso descrivere ciò che ho provato ieri? Le luci dei riflettori...rosso, blu, verde, bianco... i veli sparsi in terra...camminare scalzi e non essere più tu...sentire nei silenzi la tensione del pubblico che è preso e che segue con ansia lo svolgersi della vicenda...catturare gli sguardi...trasmettere una parte di sé... un'energia che arriva forte ed improvvisa come una folata di vento... che provoca brividi...
Sguardi, suoni, gesti... dai vita a qualcuno che non esiste...o che non esiste più... gli stracci si animano, le parole non sono più solo parole...sono sentimenti ed emozioni... i suoni escono dalla banalità e acquistano sfumature diverse...e d'improvviso ti ritrovi catapultato in un'epoca non tua... provi paure e sentimenti ormai dimenticati...e vivi di un'altra vita...
Come potrei mai rinunciare a tutto questo?
Il mio obiettivo ora è migliorarmi...voglio riuscire a migliorarmi sempre di più...trovare nuovi toni, riuscire a comprendere i personaggi più a fondo, trovare il sostrato di ogni singola parola...voglio arrivare a riuscire ad essere il personaggio, non voglio più limitarmi ad interpretarlo...
La strada da percorrere è ancora così lunga e piena di ostacoli...ma la percorrerò con tutta la passione e l'energia possibile...niente riuscirà a fermarmi!

Ora però ho bisogno di vacanze... tutto questo è molto bello ma alza notevolmente il livello di stress e tensione...Mercoledì voglio andare al mare con il mio cucciolo... io e lui da soli. Stendermi al sole sulla sabbia fine e sentire il sole accarezzarmi la pelle...allungare la mano e intrecciare le mie dita con quelle del mio amore...voltare la testa e vedere i suoi occhi dolci tanto belli che mi guardano con quella luce particolare che rende tutto quasi irreale...baciare le sue dolci labbra a lungo...
Poi mangiare qualcosa sotto l'ombrellone allontanando fastidiosi insetti... fare una partita con il pallone o con le racchette...e ridistendersi al sole fino all'ora in cui potremo gettarci in acqua e rinfrescarci... Fare una bella nuotata fino ad arrivere dove non si tocca...immergermi ed arrivare al fondo per il solo sfizio di riuscirci e portare un sasso a galla per dimostrare che ci sono riuscita...tornare a riva...e di nuovo al sole...a ricaricarsi di quella luce che è vita!
Poi la sera mettere via tutto e andare a cena in un ristorantino vicino al mare...e dopo cena una romantica passeggiata sulla riva...al chiaro di luna...mano nella mano o abbracciati...e poi togliersi le scarpe e bagnarci i piedi e baciarci appassionatamente sulla riva...
E poi...come tutti i sogni...anche quello terminerà con il rientro a casa...ma allora avrò toccato il cielo per un istante...e rassicurata dal fatto che il cielo esiste...potrò riprendere la mia vita con una nuova forza ed un nuovo sorriso...

Quest'anno voglio passare tanto tempo al sole! Appena mi sarà possibile andrò o al mare o in piscina...voglio abbronzarmi!!!
Intanto dovrò trovare un lavoretto che mi permetta di pagarmi l'università il prossimo anno e preparare qualche esame... A settembre poi riprenderà anche l'attività teatrale...
Chissa come si evolveranno le cose in questi giorni...

Vi lascio con l'artista che mi ha incantato e che sto ascoltando anche ora... Loreena McKennitt... in particolare "Greensleeves"

Un bacio e buone vacanze a tutti
 
13 Giugno 2004

Voglio rimanere quella che sono...

A volte il tempo ti impone di riflettere e rivalutare quanto ti circonda e chi ti circonda...
Spesso le persone sembrano per lungo tempo ciò che non sono, o forse semplicemente...dopo un po'...cambiano...a volte senza un motivo apparente, a volte per avvenimenti che lasciano un segno indelebile...fattostà che cambiano.
O forse sei tu che cambi...forse la strada che hai intrapreso ti distacca dalla loro visuale...
Aprire gli occhi è difficile...si rischia tutto. Spesso per seguire il cuore e decidere di essere ciò che si è, di rinunciare alla superficialità e agli schemi sociali che impongono il mito della perfezione, della competitività e del vivere per sé stessi, si rischia di perdere le persone care.... Spesso ti giudicano fessa, strana, a volte addirittura matta... non capiscono e non cercano nemmeno di farlo... si limitano a giudicare... è tutto più semplice così... eppure sono persone che ami... persone che hai sempre sentito vicine... finché eri come loro... Poi, d'un tratto, qualcosa cambia...è come se un puntino piccolissimo si incrinasse nel vostro rapporto... qualcosa non è più come prima...non per questo romperete il rapporto, non per questo vi vorrete meno bene... ma qualcosa è cambiato... a volte riesci ad avvertire un lieve disagio... ti senti "di troppo" fra di loro... come se fossi in mezzo a persone che non ti accettano o che comunque stanno meglio senza di te... sono solo attimi, piccoli segni...discorsi interrotti da un gesto appena ti avvicini...mezze frasi...discorsi contraddittori che ti fanno avvertire che c'è qualcosa che tu non devi capire... solo attimi... ma in quegli attimi è come se una coltellata ti arrivasse diritta al cuore... e ti viene di ripensare a quando anche con te c'era quella complicità, quando bastava uno sguardo per capirsi... e pensi "dove ho sbagliato?"...
Le persone a cui mi riferisco... e non voglio fare nomi perché non mi sembra giusto... non sanno neanche quanto io possa volergli bene... quanto possa ferirmi profondamente tutto questo... ma io non voglio e non posso rinunciare ad essere me stessa... e non voglio e non posso rinunciare ad altre persone a cui ho voluto bene e a cui tutt'ora ne voglio...anche se mi hanno fatto del male...
In fondo al cuore so quale strada devo seguire... spero solo che loro lo capiranno...
Tutti possiamo sbagliare, mille e mille volte...
Le persone che hanno sbagliato, che mi hanno ferita e che comunque io ho accolto con tutto l'amore possibile ora riescono a capirmi, a non giudicarmi, a vedere oltre all'apparenza che definisce "fessa" una persona e a dirmi che tutto questo mi dà merito...che sono una persona buona... ma è per forza necessario un distacco da me per capire chi sono veramente? Io non voglio cambiare...sto bene con me stessa ora...voglio continuare a guardare oltre alle apparenze, nel profondo di ogni persona...cercando di capire e ricostruire ciò che ha portato ad un cambiamento, ad un'azione e via dicendo... se così non fosse probabilmente non avrei scelto psicologia :-)
Ebbene io non mollerò mai, rimarrò quella che sono, anche perché accanto ho delle persone straordinarie che mi amano profondamente per quella che sono...e in cuor mio so che anche chi ora non crede in me, anche loro un giorno riusciranno a vedere tutta la mia luce e a scoprire che non sto sbagliando...il mio cuore mi dice che un giorno mi rivaluteranno...spero solo che non debbano perdermi per farlo...ne soffrirei molto...
E comunque, ogni persona che ha occupato un posto nel mio cuore, non troverà mai la porta chiusa se vorrà tornare e se avrà capito i propri errori... è giusto così... mi fa stare bene questa cosa...
Il mondo può definirmi come vuole...debole, fessa, stupida, con le fette di prosciutto sugli occhi...
Ebbene, io dico che ci vuole molta più forza per perdonare e accogliere con un sorriso chi ti ha fatto del male che per odiarlo ed evitarlo...
Dico anche che il cercare di capire non vuol dire avere le fette di prosciutto sugli occhi ma togliersele, perché non ci si limita a guardare i fatti ma si cerca di coglierne il sostrato, quello che c'è dietro...
Dico inoltre che perdonare non vuol dire essere stupidi o fessi...altrimenti Gesù sarebbe lo stupido più grande della storia...e non è così...e se qualcuno continua a pensarla diversamente allora non posso che dire...e lo dico a gran voce... SONO FELICE DI ESSERE STUPIDA!!
Forse non sono fatta per vivere in quest'epoca dove "vince" chi pensa a sé stesso e chi segue gli schemi (come le pecore oserei dire....)
Ma in fondo...profondamente...cosa vuol dire vincere? E cosa vuol dire perdere?
Ebbene, per me vincere vorrà dire arrivare ad essere vecchia, voltarmi indietro ed essere felice di come ho vissuto...aver seguito la strada del cuore...aver vissuto ogni attimo intensamente e aver tratto da ogni secondo una lezione...essere stata bene con me stessa...ed aver amato! Vincere vorrà dire potersi voltare e desiderare intensamente rivivere ogni attimo esattamente come lo si è vissuto...
Perdere vorrebbe dire voltarsi e vedere più errori che decisioni giuste...voler cambiare le cose quando ormai è troppo tardi per farlo...
Ma io vincerò...ne sono certa!!! Un giorno il mondo capirà...lo sento
E voi? Voi siete sicuri di quello che fate? Siete sicuri di guardare le persone nel modo giusto e di seguire l'amore? Siete sicuri che una volta arrivati in fondo potrete voltarvi ed essere soddisfatti di come avete vissuto a livello morale?
Riflettete...

Vi lascio con una canzone che amo particolarmente...e che calza a pennello ;D "Evanescence - Everybody's fool"
 
05 Giugno 2004

Il teatro...

La mia passione!
Il teatro è pura energia, è vitalità, è sogno!
Il teatro ti porta lontano, ti permette di essere chi non sei... per una sera puoi trasformarti... e non sei più tu!
Questo è difficile...molto difficile... Tutto quello che ti riguarda deve scomparire...chi sei...cosa fai...come reagisci... devi saper diventare una tela bianca e riscrivere da capo la personalità... non devi agire come agirebbe un'altra persona... devi ESSERE un'altra persona...
E' difficile... ma è bellissimo!!!
Se riesci... se veramente riesci ad uscire da te stesso... dalle tue percezioni... se veramente riesci a dimenticare i tuoi problemi e ad essere il personaggio... provi una sensazione immensa...
Ci vuole passione... il teatro non può essere un semplice passatempo... lo devi amare! Solo così puoi riuscire!!!
Ma è difficile...il teatro richiede tanto...
Ci vuole tempo innanzitutto...devi imparare il copione, andare alle prove, provare a casa, concentrarti, capire il personaggio, immaginare il personaggio...e dargli vita... come un artista che plasma un'opera di creta...non c'è niente all'inizio...
Ci vuole umiltà! Nessuno è nato con la "scienza infusa"...nessuno nasce attore...puoi avere talento, ma come in ogni cosa non si finisce MAI d'imparare. Non si arriva mai alla perfezione assoluta, ci si può solo avvicinare molto. Umiltà vuol dire sapere accettare le critiche e i consigli, saper ascoltare il regista, capire che se ci facciamo un idea del personaggio, non necessariamente è quella giusta... bisogna saper ascoltare chi ha più esperienza, ma bisogna anche essere consapevoli che anche chi ha più esperienza può sbagliare...
Ci vuole tenacia! Le difficoltà sono tante, la strada è veramente lunga e tortuosa, ma non bisogna arrendersi alle prime difficoltà!
Ci vuole un pizzico d'ambizione...bisogna puntare in alto, solo così si può andare avanti...
Ci vuole coraggio...bisogna sapere mettersi in gioco, rischiare, affrontare le sconfitte e sapersi rialzare
Ci vuole amore...passione...solo così puoi superare tutti gli ostacoli, solo se ami veramente il teatro, recitare...
Sono ormai cinque anni che faccio teatro. Ho cominciato per gioco...a scuola...e poi... la luce dei riflettori... gli applausi... il dare vita a qualcuno che non sei tu... il "gioco di squadre"... e capisci che non puoi più farne a meno.
E' bellissimo...se ti impegni al massimo... se dai il 100%... il pubblico lo capisce, lo sente e ne ricavi tanta soddisfazione!
Il bello poi è che se il lavoro è fatto bene, se nel gruppo c'è feeling... non ti senti mai solo... se sbagli c'è qualcuno pronto a riprenderti e il pubblico spesso non se ne accorge... si crea una complicità unica, bellissima...
Per ora ho messo in scena dieci spettacoli, e il 24 Giugno ci sarà la prima di Salomé, l'undicesimo.
Alcune parti mi hanno dato una grande soddisfazione...sono state le più difficile, quelle dove più mi sono messa in gioco...
Da due anni sono in una compagnia amatoriale e la mia voglia di crescere è enorme!! Spero di riuscire a raggiungere traguardi che ora sembrano molto lontani...io mi impegnerò al massimo!
Se vi interessa sapere qualcosa di più, vedere le foto e leggere di cosa trattano gli spettacoli, vi rimando al sito della compagnia: http://www.icommedianti.com

Vi lascio con una canzone che ha segnato per me la fine del teatro in ambito scolastico ed il passaggio alla compagnia amatoriale: "Mina - Puro Teatro"
 
avanti >

Studenti.it Iscriviti alla community di Studenti.it Segnala un abuso Crea il tuo blog
© BanzaiMedia | Community | Tutti i video | Testi canzoni | Cinema e Film | Aiuto e supporto